Biografia


Franca D’Arienzo ,
è nata a Milano il 5 luglio 1959, da genitori di origini meridionali.
Foto Franca D Arienzo
Ha studiato al liceo classico G.Berchet e all’Università Statale di Milano.
Nel 1983 si trasferisce in Liguria, dove conosce e collabora col fumettista savonese Danilo Maramotti.

Si laurea a Genova nel 1987con una tesi sulle streghe e dopo un soggiorno in Francia dove lavora come insegnante d’italiano, si trasferisce a Savona,dove attualmente vive e lavora.
La passione per l’arte l’ha avvicinata allo studio costante del modello vivente  e della ceramica.
Dal 2005 frequenta l’atelier del maestro Attilio Cicala.

Ha un marito, una figlia e una tartaruga .  
Savonese d’adozione, bruna, minuta, curiosa, la milanese D’Arienzo è un’artista che ama esplorare nuove vie, cercando in una figurazione piu’ o meno astratta  o fantasiosa di raccontare una storia che porti il suo segno originale.
Si rimane colpiti dall’uso  del simbolismo e dal gioco di contrasti, dall’amalgama di luci e tenebre, specchio di un mondo sintesi  di contraddizioni.

D’Arienzo, narratrice di un quadro come di un racconto.
D’Arienzo è un’artista eclettica, innamorata del fare quanto del raccontare un’opera d’arte.
Oltre  alle matrici figurative e espressioniste, D’Arienzo è figlia della fumettistica anni ’80, rivisitata in chiave classica, grazie alla riproposizione di temi omerici.
Nelle sue opere compaiono nature morte insolite, donne, corpi, temi apprezzati ovunque, perché prova di elevazione di una realtà quotidiana  da banale a mito, a poesia.